UMATI: interfaccia universale per macchine utensili

17 partner industriali, coordinati dal VDW, hanno creato UMATI (Universal Machine Tool Interface). Esso intende consentire alle macchine utensili e alle periferiche di connettersi sistemi informatic specifici del cliente in modo facile, sicuro e senza interruzioni. UMATI intende fornire uno standard aperto, a disposizione degli utilizzatori di macchine utensili, nonché sfruttare nuovi potenziali per il settore manifatturiero.

Dopo aver avviato il progetto nel settembre 2017 all’EMO di Hannover, i costruttori di macchine utensili Chiron, DMG Mori, Emag, Grob Werke, Heller, Liebherr Verzahntechnik, Trumpf e United Grinding hanno dato vita al gruppo di lavoro che ha posto le basi di UMATI. Successivamente, si sono aggiunti all’iniziativa, quali partner utilizzatori: GF Machining Solutions, Pfiffner e gli esperti di tecnologia di controllo Beckhoff, Bosch Rexroth, Fanuc, Heidenhain, Siemens condividono il loro know-how nonché IGH Infotec AG e ISW dell’Università di Stoccarda.

UMATI si basa sullo standard OPC-UA (IEC 62541). Esso rappresenta una piattaforma di comunicazione idonea per vari utilizzi industriali, grazie al suo modello di dati aperto. Partendo da OPC-UA, UMATI realizza la mappatura e la trasformazione dei parametri specifici del cliente o del produttore, attraverso una configurazione standardizzata.

UMATI ha superato un primo test, svolto in una fiera a Stoccarda, dove 15 macchine di nove produttori con cinque piattaforme di controllo sono state collegate a numerosi partner di comunicazione. Lo scambio di dati era basato su un estratto del primo set di parametri disponibile in quel momento.

Il prossimo importante traguardo per UMATI è la presentazione di una vetrina più ampia all’EMO di Hannover 2019; le aziende che vogliono partecipare all’area dimostrativa devono soddisfare una serie di requisiti e devono essere in grado di eseguire sul software OPC una prova senza incorrere in alcun problema. La specifica di prova sarà probabilmente disponibile a luglio.

Per informazioni vedere il sito: www.umati.info

Per le specifiche da soddisfare per aderire all’area dimostrative di EMO 2019 vedere sito:

https://vdw.de/wp-content/uploads/2019/04/umatiEMOParameterSpezification_v0.09.10.pdf